TERAPIA STRUMENTALE: IONOFORESI

La ionoforesi viene utilizzata come metodica alternativa per la somministrazione di farmaci in zone locali, senza quindi necessità di ricorrere all’assunzione di farmaci per via orale, con le conseguenze negative che ne possono derivare.

Attraverso l’utilizzo di correnti elettriche continue, in grado di favorire il passaggio del farmaco attraverso la cute, si può veicolare il farmaco in una precisa zona, quella che vogliamo trattare.

I vantaggi della ionoforesi sono legati a:

  • somministrazione diretta e locale del farmaco: evita l’assunzione per via orale con le relative complicanze a livello gastrointestinale e di smaltimento per fegato e reni
  • farmaci utilizzati senza eccipienti: eliminando le sostanze eccipienti si riduce la possibilità di sviluppare reazioni avverse al farmaco
  • somministrazione indolore
  • effetto duraturo del farmaco: rimanendo localmente nella zona trattata il farmaco ha effetto più prolungato nel tempo
  • effetto antidolorifico: per aumentata eccitabilità della zona trattata

E’ tuttavia da specificare che non tutti i farmaci sono adatti a questa tipologia di somministrazione a causa della loro composizione chimica.

La ionoforesi viene utilizzata soprattutto per il trattamento di:

  • dolori articolari da artrosi e artrite
  • dolori muscolari
  • nevralgie

Risulta invece controindicata nel caso di:

  • portatori di pacemaker
  • protesi metalliche
  • spirale uterina
  • lesioni della cute
  • neuropatie
  • aritmia
  • epilessia
  • gravidanza

PER MAGGIORI INFORMAZIONI O PER PRENDERE UN APPUNTAMENTO

Telefona
0422 307977 (Treviso)
0434 922508 (Pordenone)

oppure compila il seguente modulo di richiesta informazioni.

Leggi il testo informativo sul trattamento dei dati personali conferiti con questo modulo.